lunedì 27 ottobre 2014

Dylan Marlais Thomas

agenda letteraria

Il 27 di ottobre del 1914, nasce a Swansea Dylan Marlais Thomas


Lasciatemi fuggire, essere libero
(Vento per il mio albero, acqua per il mio fiore).
Vivere per me stesso,
e soffocare dentro di me gli dei
o schiacciare sotto il piede
le loro teste di vipera.

(Lasciatemi fuggie)

domenica 26 ottobre 2014

Berenice Abbott


Una fotografia è, o dovrebbe essere, un documento significativo, un’affermazione decisa che può essere descritta con una sola parola: selettività.

sabato 25 ottobre 2014

Jorge Luis Borges

il sabato poesia




Ti offro quel nocciolo di me stesso
che ho conservato, in qualche
modo - il centro del cuore che
non tratta con le parole, né coi
sogni e non è toccato dal tempo,
dalla gioia, dalle avversità.
Ti offro il ricordo di una
rosa gialla al tramonto,
anni prima che tu nascessi.
Ti offro spiegazioni di te stessa,
teorie su di te, autentiche e
sorprendenti notizie di te.
Ti posso dare la mia tristezza,
la mia oscurità, la fame del
mio cuore; cerco di corromperti con l’incertezza,
il pericolo, la sconfitta.

Jorge Luis Borges

Edoardo Ferravilla

agenda letteraria

Il 25 ottobre del 1915, muore a Milano l'attore e autore teatrale Edoardo Ferravilla


Grazie villani! Vedete dunque che noi
facciamo tutto per beneficenza, perché
noi milanesi abbiamo il cuore in mano.

(Tecoppa)

venerdì 24 ottobre 2014

Denise Levertov

agenda letteraria

Il 24 ottobre del 1923, nasce a Ilford (Essex) la poetessa e saggista Denise Levertov


Avevo afferrato un lembo di Dio
nel vuoto, ma la mia mano
scivolò su quella ricca seta.

(Sospesa)

lunedì 20 ottobre 2014

Mario Luzi

agenda letteraria

Il 20 ottobre del 1914, nasce a Firenze Mario Luzi


Tu a cui prima di giorno
dico tante volte: "aiutami
guida l'anima mia coi tuoi consigli",
se la scienza silenziosa
dei morti in Dio potesse aprire bocca
lo so quel che diresti,
diresti: "metti a prova la tua forza
e la tua tolleranza dell'umano".

(Fortezza, da Nell'opera del mondo)

sabato 18 ottobre 2014

Louis Aragon

il sabato poesia



Non esistono amori che non siano dolore
Non esistono amori che non strazino
Non esistono amori che non lascino il segno
E non più che di te l’amor di patria
Non esistono amori che non si nutrano di pianto
Non esistono amori felici
Ma è il nostro amore di noi due

Louis Aragon