venerdì 20 ottobre 2017

Anne McAulay, emozioni urbane


Anne McAulay è nata a Londra e residente a Parigi. Il suo sguardo fotografico è attratto dagli scorci metropolitani, le sue immagini quindi, sono spesso in "movimento". Il suo è un diario di vita quotidiana, strade, persone di giorno e di notte, silenzi e rumori, situazioni urbane a colori e in bianco e nero. Le sue sono emozioni viste e anche vissute e la macchina fotografica e lo strumento per ricordarle.

giovedì 19 ottobre 2017

Matthias Heiderich e i colori di Berlino




Sono i colori la caratteristica principale di Matthias Heiderich fotografo tedesco.

Il suo saper cogliere le sfumature cromatiche della quotidianità crea una particolare gioia anche in una città nordica come Berlino.

Una panoramica dei suoi colori la trovate in flickr, dove il giovane fotografo dimostra di saper coniugare la sua passione con la sua abilità.

martedì 17 ottobre 2017

Arcobaleni


Una grande e bella raccolta di immagini tutte dedicate alla natura ed a quel straordinario spettacolo che è l'arcobaleno.

domenica 15 ottobre 2017

Abby Ross


Abby Ross, fotografa americana, riesce attraverso i suoi scatti a trasmettere tutta la gioia, l'allegria, la felicità della gente che abita nel pianeta terra. Le immagini semplici, a volte imperfette, raccontano la vita di tutti i giorni, sono 'storie' di grande bellezza, momenti affascinanti e a volte paradossali.

venerdì 13 ottobre 2017

40 Arcobaleni

Interessante collezione di quaranta fotografie sull’arcobaleno.
Oltre ad una spiegazione scientifica, e alle sue varianti, gli arcobaleni hanno avuto molta rilevanza anche nella cultura, nella storia e religione e negli ultimi decenni anche nella politica prima e dopo.

martedì 10 ottobre 2017

John Hyde


Il fotografo John Hyde vive nella strepitosa Alaska, il suo sito Wild Thing contiene delle foto naturalistiche di ottima tecnica (alcune un po' scontate), merita comunque una visita.

lunedì 9 ottobre 2017

Rare clouds

Per gli amanti delle nuvole, perennemente con nasino all’insù a guardare la loro evoluzione, su CoolStuff ne troveranno 10 tipi non comuni.

venerdì 22 settembre 2017

Michele Vittori: Bambini indiani


La signora Montessori affermava che un bambino diventerà un cittadino sereno o un individuo aggressivo a seconda di come è stato trattato nei primi anni, a casa e a scuola.
Ci sono bambini che non solo non vanno a scuola ma tante volte non hanno neanche una casa. La loro infanzia viene vissuta subendo solo violenza fisica e mentale. Molte culture infatti, considerano l'infanzia come una proprietà degli adulti e invece di proteggerli e difenderli da ingiustizie, malnutrizione e malattie, si adoperano per sfruttarli nel lavoro.
Michele Vittori nel suo "Indian children" raccoglie la quotidianità dei bambini indiani. Le sue immagini raccolgono la loro vita, i loro sguardi, dove la violenza traspare e segna la loro esistenza.
Quando una foto mostra una realtà e non lascia indifferente è una foto che vale più di tante parole. Le immagini di Michele Vittori riescono a trasmettere questo messaggio, un messaggio di valore.

QUI la sua galleria in Flickr.