venerdì 16 febbraio 2018

Le migliori città del mondo per spostarsi in bici #1/6

Secondo la classifica di un gruppo di esperti di urbanistica danesi: al primo posto non c'è Amsterdam, e nessuna è italiana


Alcune città si prestano molto a spostarsi in bici, un po’ per la loro conformazione fisica, un po’ per l’impegno delle amministrazioni locali a costruire piste ciclabili e parcheggi per le biciclette: dal 2011, ogni due anni, una società di urbanisti esperti di traffico ciclabile danese, la Copenhagenize Design Co, mette insieme una classifica delle venti città che giudica essere le migliori in questo senso. È appena stata pubblicata la lista di quest’anno, il Copenhagenize Bicycle Friendly Cities Index 2017: per realizzarla sono state prese in considerazioni 136 città (nel 2011 erano solo 80) e, delle venti che sono finite nella classifica, tutte sono europee tranne due. Di italiane non ce ne sono, e al primo posto non c’è Amsterdam, come ci si potrebbe immaginare.
Per fare la classifica a ogni città è stato dato un punteggio che va da 0 a 4 in quattordici diverse categorie. Tra i parametri che sono stati presi in considerazione c’è la sicurezza percepita dai ciclisti quando si spostano in città, la disponibilità o meno di un servizio di bike sharing, la diffusione dell’uso di cargo bike, la percentuale di spostamenti cittadini che sono fatti in bici e la presenza di infrastrutture per ciclisti, parcheggi e rampe compresi.

Nei prossimi cinque post, le venti città selezionate. 

Nessun commento:

Posta un commento