giovedì 22 giugno 2017

Google Earth Timelapse


Grazie a Timelapse di Google Earth è possibile scoprire i cambiamenti che hanno interessato il nostro pianeta Terra negli ultimi 32 anni.
Timelapse, raggiungibile a questo indirizzo, mostra infatti i mutamenti del suolo attraverso 33 scatti satellitari posti in sequenza tra loro, uno per ogni anno dal 1984 al 2016. La mappa è navigabile come una mappa satellitare tradizionale, ma aggiunge a questa anche la dimensione temporale. E’ esplorabile e zoomabile dalla macro alla micro dimensione e non è disturbata da immagini contenenti nuvole.
Il progetto Earth Engine combina oltre 5 milioni di immagini satellitari acquisite nel corso degli ultimi tre decenni attraverso 5 diversi satelliti.

La maggior parte delle immagini provengono da Landsat, un programma di osservazione congiuto USGS/NASA che ha osservato la Terra a partire dal 1970. Per gli anni 2015 e 2016, il servizio combina le immagini presenti con le altre provenienti dai satelliti più recenti, Landsat 8 e Sentinel-2A, quest’ultimo facente parte del programma europeo Copernicus.

Timelapse è un esempio che illustra la potenza del modello cloud computing di Earth Engine e che consente ad utenti, scienziati, ricercatori e giornalisti di visualizzare i cambiamenti, le tendenze e le differenze sulla superficie della Terra degli ultimi tre decenni.

Nessun commento:

Posta un commento