martedì 9 maggio 2017

Cinque tra le più belle isole d’Italia

Il nostro paese è pieno di piccole e grandi isole immerse in un mare stupendo, e ricche di bellezze naturali e culturali, che vanno a coronare un patrimonio turistico immenso e conosciuto in tutto il mondo.

Fra queste ce ne sono alcune che risaltano, sia per la loro peculiarità, sia perché ogni anno attraggono migliaia di turisti, che arrivano sia dal resto dell’Italia che dall’estero. Abbiamo deciso di sceglierne cinque tra le più belle.

Ischia – Campania

Oltre a essere bagnata da uno dei mari più belli del mondo, Ischia è particolarmente famosa perché ospita una delle stazioni termali, Casamicciola, più antiche d’Europa. Sant’Angelo e Forio sono le località più conosciute dai turisti, ma tutta l’isola merita di essere visitata ed esplorata. I monumenti più celebri sono il Castello Aragonese e la Torre di Guevara.


Favignana – Sicilia

La più bella delle isole Egadi, patrimonio della provincia siciliana di Trapani, è nota soprattutto per l’acqua cristallina delle sue rive. È una delle mete italiane principali degli amanti dello snorkeling, ed è ricca di una boscaglia rigogliosa in cui immergersi fra un bagno e l’altro.



La Maddalena – Sardegna

L’Arcipelago della Maddalena è uno dei luoghi più incantevoli della Sardegna, non soltanto è una località marittima eccezionale, ma conserva anche uno dei parchi nazionali più importanti. Le spiagge bianche, quasi tutte completamente libere, sono piene di calette e piccoli siti riservati in cui fare il bagno con tranquillità.



Ustica – Sicilia

Lo Scoglio del Medico, la Grotta dei Gamberi, la Grotta Verde, la Grotta delle Barche: le attrazioni naturali di Ustica sono praticamente infinite. Questa isola siciliana, però, conserva anche un patrimonio storico di importanza incalcolabile: nell’entroterra, infatti, sono presenti molti siti archeologici che risalgono all’epoca dell’età del bronzo.


Isola d’Elba – Toscana

La terza isola italiana per estensione è anche ai primi posti per il numero di visitatori che accoglie ogni anno. Le attività da svolgere sono praticamente infinite: si possono visitare i tanti siti storici dell’entroterra—come i castelli e i borghi medievali—fare escursioni in mountain bike, oppure passare le giornate in una delle sue bellissime spiagge.


Nessun commento:

Posta un commento