martedì 7 febbraio 2017

40 posti da vedere nel 2017, scelti dal Guardian #5

Birmania


In Birmania il numero di turisti annuali è cresciuto da circa 800mila a 3 milioni da quando il partito di Aung San Suu Kyi ha incoraggiato gli stranieri a visitare il paese. Ora che il paese ha un governo democraticamente eletto il numero di visitatori dovrebbe ancora aumentare. Le località più popolari sono Yangon, Bagan e Inle Lake, ma ci sono sempre più agenzie che propongono nuovi itinerari. Secondo il Guardian la zona da visitare è lo stato di Kayah, al confine con la Thailandia: fino a poco tempo fa era difficile da raggiungere, ma ora ci sono quattro voli a settimana della Myanmar Airways da Yangon a Loikaw, la capitale dello stato. Il Kayah è il più piccolo degli stati della Birmania, ma ci vivono dieci diversi gruppi etnici, tra cui i Karen, noti per le collane metalliche usate per allungare i colli.
Nella fotografia, scattata il 1 dicembre 2016, il tempio di Khaymingha a Bagan, nella Birmania centrale, dove si trovano più di duemila monumenyi buddisti.
(DALE DE LA REY/AFP/Getty Images)

Nessun commento:

Posta un commento