venerdì 13 gennaio 2017

Le migliori foto dell’anno 2016 #13/33


L’11 febbraio per la prima volta gli scienziati hanno osservato in modo diretto le onde gravitazionali, increspature nel “tessuto” dello spaziotempo. Sono state prodotte dalla fusione di due buchi neri, qui sopra in un’elaborazione digitale. (Sxs (Simulating eXtreme Spacetimes)/Ligo)

Nessun commento:

Posta un commento