sabato 25 giugno 2016

Roland Barthes


Ciò che la fotografia riproduce all’infinito ha avuto luogo solo una volta: essa ripete meccanicamente ciò che non potrà mai ripetersi esistenzialmente.

Nessun commento:

Posta un commento