mercoledì 6 gennaio 2016

Che anno è stato il 2015, in fotografie

Le immagini più efficaci e illuminanti delle storie più importanti dell'anno, a cominciare dalle due maggiori

Le due storie maggiori del 2015, nella nostra estesa parte di mondo, sono state i migranti in arrivati in Europa in flussi estesi e diffusi come mai, e gli attentati a Parigi con cui si è aperto e chiuso l’anno. Storie molto diverse – e pure con dei fattori in comune – ma con delle drammatiche continuità che fanno sì che diverse immagini che le raccontano siano presenti in quelle che abbiamo scelto per mostrare le notizie e gli eventi più importanti e seguiti dell’anno. Ma ci sono anche la Siria e l’ISIS, naturalmente, e poi molte altre storie che hanno avuto una rappresentazione fotografica di grande impatto e per le quali le immagini sono state spesso il modo più efficace per raccontarle.


Non è stato un anno di grandi gioie, a guardare queste foto, salvo che per gli omosessuali irlandesi o per chi è stato soddisfatto dei risultati di Expo o delle missioni astronomiche e dei loro successi. Oppure possiamo essere contenti per quei migranti, tra tutti quelli che si vedono nelle foto, per cui le cose sono migliori o lo diventeranno. Bisogna essere ottimisti. Buon 2016, intanto.

Nessun commento:

Posta un commento