lunedì 23 giugno 2014

Come va il mondo #1/2

Questi sono i principali fattori forzanti dei nostri tempi, e rappresentano una sfida inedita e di enorme portata per la nostra civiltà.

1) Il cambiamento del clima dovuto alle emissioni di CO2 sta preparando per noi un pianeta più caldo, tra 2 e 5 °C in più a fine 2100; il Mediterraneo è destinato a divenire più torrido e siccitoso d'estate, immaginiamoci un'estate 2003 permanente.

2) I ghiacciai alpini saranno pressoché estinti verso la metà di questo secolo e i fiumi europei avranno meno portata idrica in estate, con riflessi su agricoltura e produzione energetica.

3) Gli eventi estremi (alluvioni, tempeste ecc.) potranno aumentare di intensità e frequenza con maggiori danni per le attività umane.

4) Il livello dei mari è in aumento e verso fine secolo potrebbe essere di circa un metro più elevato.

5) Gli oceani si stanno acidificando a causa dell'aumento della CO2 atmosferica, mettendo a rischio molte forme di vita.

6) Il ciclo dell'azoto è pesantemente alterato.

7) Il fosforo, elemento fertilizzante indispensabile ai vegetali, è sovrasfruttato e costituirà presto un limite alla produttività agraria. (continua)

(da Prepariamoci di Luca Mercalli)

Nessun commento:

Posta un commento