venerdì 14 febbraio 2014

Carla Ravaioli

In Sicilia, ad esempio, non sarebbe il caso di risanare
ferrovie vetuste o addirittura abbandonate, di riparare
acquedotti che perdono quantitativi enormi
di un liquido sempre più prezioso, o magari di fornire
cancelleria ai tribunali, lenzuola agli ospedali, prima
di ostinarsi sul ponte di Messina?


Carla Ravaioli, giornalista, 2007

Nessun commento:

Posta un commento