lunedì 26 agosto 2013

Marlen Haushofer

Il tesoro più prezioso per il mio futuro erano le patate
e i fagioli. Dovevo assolutamente scovare un posto
adatto a coltivarvi un piccolo campo. [...]
Aver piantato quelle patate invece di consumarle
fu come aver gettato le fondamenta per la mia relativa
sicurezza odierna. A meno che un cataclisma non
distrugga il mio raccolto, non dovrò morire di fame.


Marlen Haushofer, La parete, 1963

Nessun commento:

Posta un commento