domenica 2 giugno 2013

James P. Blair: il nostro mondo


Nel 1951 Blair partecipa a un progetto nato per documentare i cambiamenti della sua città natale, Pittsburgh; in seguito ha fotografato i rifugiati provenienti dal Vietnam e dall’Ungheria. Entrato nello staff di National Geographic nel 1962, Jim non ha mai smesso di realizzare reportage sulle storie che riteneva importanti, tra cui un pluripremiato servizio sul Sudafrica. Con la rivista ha all’attivo 47 servizi, numerose immagini pubblicate sui libri di Geographic e un cospicuo numero di premi.


Nessun commento:

Posta un commento