venerdì 14 giugno 2013

Giacomo Ciamician

E se anche alla civiltà del carbone, nera e nervosa
ed esaurientemente frettolosa dell'epoca nostra, dovesse fare seguito
quella forse più tranquilla dell'energia solare, non ne verrebbe
un gran male per il progresso e la felicità umana.


Giacomo Ciamician, chimico, 1912

Nessun commento:

Posta un commento