martedì 16 ottobre 2012

Ferdinando Scianna


“Perché non è completamente vero, come scrisse Roland Barthes nel suo memorabile “La camera chiara”, che le fotografie solo dicono “ciò è stato”, piuttosto, a me pare, ripropongono in una sorta di lancinante presente ciò che non è più. Forse è per questo che mi sono andato convincendo che la massima ambizione per una fotografia sia di finire in un album di famiglia. E’ quello, forse, il luogo dove le fotografie sprigionano le più profonde emozioni.”

Ferdinando Scianna

Nessun commento:

Posta un commento