sabato 18 agosto 2012

Richard Pietraß

il sabato poesia

Capofitto


Si addossano l’uno l’altro i giorni
Che mettiamo ad ardere. Le ore che lasciamo correre
E quanto accaduto in sonno. Strade
Ostruiscono strade. Nero sta il muro di nuvole.
Ma tu vieni, piccola pecora riccia,
Variegata sopra il cielo, che affila
Il suo coltello blu. Manchi
Nel mio bacio, che sa
Di cenere e mela e deve bastare.

 Richard Pietraß [traduzioni di Davide Racca]

Nessun commento:

Posta un commento