domenica 12 agosto 2012

René Magritte



“La mente ama l’ignoto. Ama le immagini il cui significato è sconosciuto, poiché il significato della mente stessa è sconosciuto. Io mi sforzo di non dipingere se non immagini che evochino il mistero del mondo. Perché ciò sia possibile, devo essere ben vigile, ossia devo cessare di identificarmi interamente con idee, sentimenti, sensazioni.”

René Magritte

3 commenti:

  1. L'ignoto, però, può essere un'identità definita e delineata.

    RispondiElimina
  2. Certo che con le sue opere sapeva ben incuriosire la mente di chi le osservava e vi spaziava. Grande Magritte!

    RispondiElimina
  3. certo che il primo della classe non puo mai manchare......
    Se qualcosa e "ignoto" non puo avere una identita "definita e delineata"
    Quindi un commento tale e privo di ragione
    Cosa non si fa per chiamare 5 minuti d'attenzione!!

    RispondiElimina