sabato 14 agosto 2010

Bianca Madeccia

il sabato poesia Credo

Credo
nella trama fitta
delle piccole cose
in un segreto linguaggio circolare
nelle minute presenze invisibili
Credo
negli echi
nelle ombre
nell'impalpabile
nei cori notturni sul mare
Credo
nelle musiche sussurrate dalle pietre
nell'idioma delle nuvole
nel silenzio delle parole
nei discorsi contenuti nel silenzio

oggi credo

e mi unisco al coro dei cantori
dell'esistente
invisibile

2 commenti:

  1. mi piacciono molto i discorsi contenuti nel silenzio e l'esistente
    invisibile tanto da farne una ragione di vita e una scelta professionale Buon Ferragosto!

    RispondiElimina
  2. Un linguaggio che inonda gli occhi e il cuore di chi ha il privilegio di comprenderlo

    Ciao supernova, buon ferragosto :)

    RispondiElimina