sabato 22 maggio 2010

Paola Loreto

agenda letteraria Faccia a faccia

È il momento della rosa canina,
impudica e serena nei suoi petali
a ogni evento. Apre le braccia al mondo
senza dire. Non teme il treno,
la pioggia fitta che la finisce
e nemmeno l’uomo. Non sa arrossire.
Mantiene quel colore trasmigrante
di un incarnato invidiabile sotto
qualsiasi luce. Vorrei essere
rosa, tendente al bianco. Vorrei stare
in un punto qualsiasi di un rovo,
al picco della vita e poi finire
cedendo un pezzo di me, intatto, al vento.
Non mi desta stupore la bellezza
appesa a un filo. Lo fa di piú
la gioia di sapere che è finita.

1 commento:

  1. paola loreto......la gioia di sapere che è finita.....
    quando è finita....quando sta per finire.......
    quando gioco con l'idea della fine.......quando la gioia?
    quando la fine?...quanto tempo la gioia e quanto tempo la fine

    RispondiElimina