giovedì 25 febbraio 2010

Frammenti #15

Una volta nati, il loro primo desiderio è vivere e avere destini di morte, se non altro per potersi riposare. Il secondo desiderio è generare figli per creare altri destini di morte.
Clemente Alessandrino, Stromata.

Le stragi del sabato sera, le pasticche d'ecstasy, lo sdraiarsi di notte sullo spartitraffico, o sui binari di un treno, sono invenzioni dei giovani d'oggi, e forse anche di ieri (basta ricordarsi il James Dean di Gioventù bruciata e del gioco del burrone). Che vogliono uccidersi, fatti loro, che però finiscano con l'ammazzare anche qualcuno che non c'entra, che magari passava di lì per caso, francamente mio dà fastidio. A Mileto, u giorno, nel V secolo a.C., scoppiò un'"epidemia" di suicidi tra adolescenti. L'arconte allora deliberò che le ragazze suicide venissero esposte nude al centro dell'agorà. Nessuna volle più suicidarsi. L.D.C.

Nessun commento:

Posta un commento