lunedì 25 aprile 2011

Claude Monet


Seguo la natura senza poterla afferrare; questo fiume scende, risale, un giorno verde, poi giallo, oggi pomeriggio asciutto e domani sarà un torrente. 

2 commenti:

  1. Questo paese è tutto uno studio completamente nuovo per me e inizio soltanto ora a orientarmi e a capire da che parte andare, ciò che è possibile realizzare. È terribilmente difficile, ci vorrebbe una tavolozza di diamanti e di pietre preziose. quanto al blu e al rosa, qui ce n'è.

    Claude Monet, 2 febbraio 1884 Parlando di Dolceacqua
    Roberta.

    RispondiElimina
  2. Ci sono stato negli anni ottanta a Dolceacqua e mi sono promesso di ritornarci, ora, dopo quello che ha detto Monet, sento che dovrò affrettarmi ☺
    Grazie Roberta ☺

    RispondiElimina