mercoledì 8 luglio 2009

Ultracentenari

Il fotografo americano Mark Story ha girato il pianeta dal 1987 al 2005, per ritrarre gli ultra centenari. I suoi scatti, accompagnati da brevi notazioni sulla vita dei soggetti, sono affascinanti.

I volti incisi dal tempo sembrano maschere di cera. La luce sacrale suggerisce letture intense delle rughe, e sotto la suggestione delle note, è facile fantasticare sul passato di questa gente, come farebbe una chiromante con le pieghe di una mano.
Il progetto di Mark Story prevedeva inizialmente di fotografare i volti di anziani profondamente segnati dagli anni o da alcune deformazioni, ma ha virato poi verso la documentazione di chi, in un’unica vita, ha vissuto in tre differenti secoli. Tra i soggetti ritratti, anche alcuni degli ultimi veterani della prima guerra mondiale.

4 commenti:

  1. Speriamo che questo autore non debba fotografare a quell'età qualche personaggio di nostra triste conoscenza.
    La foto è "terribilmente bella".

    RispondiElimina
  2. E non avrà certo fotografato quelli che hanno fatto il lifting, spero!
    Le rughe sono meravigliose, sono i solchi della vita...

    RispondiElimina
  3. Rughe così diverse, come le pieghe della vita.

    RispondiElimina